Legend

  Base Layer

project image

Title
Mappa della pericolosità sismica 

Description
Nel 2004 è stata rilasciata la cosiddetta mappa della pericolosità sismica (http://zonesismiche.mi.ingv.it) che fornisce un quadro delle aree più pericolose in Italia. La mappa di pericolosità sismica del territorio nazionale è espressa in termini di accelerazione orizzontale del suolo con probabilità di eccedenza del 10% in 50 anni, riferita a suoli rigidi

L’Ordinanza PCM n. 3519/2006 ha reso tale mappa uno strumento ufficiale di riferimento per il territorio nazionale.

Nel 2008 sono state aggiornate le Norme Tecniche per le Costruzioni per ogni luogo del territorio nazionale l’azione sismica da considerare nella progettazione si basa su questa stima di pericolosità opportunamente corretta per tenere conto delle effettive caratteristiche del suolo a livello locale.

I colori indicano i diversi valori di accelerazione del terreno che hanno una probabilità del 10% di essere superati in 50 anni. Indicativamente i colori associati ad accelerazioni più basse indicano zone meno pericolose, dove la frequenza di terremoti più forti è minore rispetto a quelle più pericolose, ma questo non significa che non possano verificarsi.

La stessa carta ha prodotto una carta di pericolosità sismica a livello comunale (aggiornata al 2015) http://www.protezionecivile.gov.it/jcms/it/classificazione.wp. 

Organization
Gter srl 

Person
Roberto Marzocchi 

E-mail
assistenzagis (at) gter.it 

Phone
+390108694830 

Projection
EPSG:4326 

Extent
3.86717867851, 36.9373569489, 21.6871225834, 47.3685436249

 Selection 

 Locating 

 Geolocation 

 Measures






Scale
Mouse position